Accesso Soci

     unmare
     Sostieni il progetto, clicca qui

   logo fiv

 

SERATE "MARE D'INVERNO"

Al Circolo velico continuano gli incontri di approfondimento dedicati alla vela, alle regate e al diporto nautico.

Venerdì 10 e Sabato 11 febbraio due incontri dedicati alle procedure di protesta e alle Regole di Regata, con le novità del nuovo RRS 2017 - 2020.

Venerdì 17 febbraio un incontro per conoscere tutto sui diversi tipi di ancore, sui sistemi di ancoraggio in base al fondale e alla situazione in baia.

Entrambi gli incontri sono gratuiti ed aperti a Soci e agli ospiti che vorranno partecipare.

RACING RULESOF SAILING

 

ANCORE E ANCORAGGI

 

 

CORSO DI METEOROLOGIA 3^ MODULO - Rimini 2017

14 gennaio 1° Modulo APERTO A TUTTI

21 gennaio 2° Modulo OBBLIGO ISCRIZIONE

04 febbraio 3° Modulo OBBLIGO ISCRIZIONE

Luca Del Zozzo

 

CORSO METEO 3

 

Secondo incontro 21 gennaio 2017 esclusivamente per soci CVR asd, TWO SAIL asd e tesserati FIV CON OBBLIGO DI ISCRIZIONE 

METEOROLOGIA DEI FENOMENI LOCALI , GROPPI E TEMPORALI APPROCCIO IN REGATA E GESTIONE SICUREZZA IN CROCIERA Fenomeni locali, fenomeni termici, groppi e temporali, la meteo si specializza in situazioni locali sulle quali diventano fondamentali le scelte TATTICHE che possono modificare e specializzare quelle STRATEGICHE, verranno analizzati i tracciati di una regata per confrontare le scelte effettuate a bordo . 

Obbiettivo : trasmettere ai partecipanti nozioni specifiche per affrontare situazioni legate alla navigazione costiera e a tutte quelle situazioni in regata che riguardano gli approcci in costa e la gestione di groppi e temporali al fine di scegliere la migliore traccia. Materiale: disponibile la lezione in pdf o ppt 

Terzo incontro 04 febbraio 2017 esclusivamente per soci CVR asd, TWO SAIL asd e tesserati FIV CON OBBLIGO DI ISCRIZIONE 

DALLA PREVISIONE METEO AL ROUTAGE INFORMAZIONI E STRUMENTI PER ELABORARE LA PROPRIA STRATEGIA IN REGATA E CROCIERA La previsione dell'evoluzione dei fenomeni sinottici, dalla lettura dell'analisi meteo sulle carte alla previsione della loro evoluzione fino alla traduzione nei campi di vento. Predisposizione delle informazioni per la preparazione di un percorso, cartografie, meteo, correnti, polari dell'imbarcazione; scelta della modalità di traduzione delle informazioni e fruibilità in regata . Accenni sull’elaborazione di ROUTAGE per la regata d'altura. Materiale: disponibile la lezione in pdf o ppt.

pdf littlemodulo iscrizione

 

Primo incontro 14 gennaio 2017 APERTO A TUTTI 

METEOROLOGIA GENERALE, CICLOGENESI, EVOLUZIONE DEI FRONTI , ACCENNI DI STRATEGIA E SICUREZZA IN NAVIGAZIONE Introduzione alla meteorologia per fissare gli elementi base che governano le evoluzioni dei grandi sistemi meteo, comprendere le regole base per individuare i migliori comportamenti da tenere in navigazione al fine di garantire la sicurezza. accenni relativi ai sistemi internazionali per la gestione della navigazione e della sicurezza. 

Obbiettivo : trasmettere riferimenti generali di Meteorologia sui quali poter declinare successivi approfondimenti specifici, mettere in condizione i partecipanti di cominciare un percorso di personale approfondimento . Materiale: disponibile la lezione in pdf o ppt 

Francesca Komatar e Matteo Rusticali al Circolo Velico Riminese raccontano il loro progetto Mini Transat

Presente e futuro della vela adriatica che punta la prua verso l’Oceano

minitransat

Martedì 10 gennaio alle ore 21.00 presso la sede sociale del Circolo Velico Riminese si parlerà di oceano e di Mini Transat, la regata che si può semplicemente riassumere in; un uomo, una barca, un oceano. 4000 miglia in solitario a bordo di piccole barche di appena 6 metri e 50 che dalla Francia arriva ai Caraibi con un solo stop alle Canarie, senza collegamenti a terra e senza supporti tecnologici. Un navigare selvaggio e all’antica che richiede competenza, coraggio e determinazione. 

A raccontare la loro storia ci saranno infatti due giovani skipper che hanno in comune il progetto di partecipare alla Mini Transat: Matteo Rusticali, che sarà sulla linea di partenza nel 2017 e Francesca Komatar, che si sta preparando per l’edizione del 2019. 

Il presente e il futuro di quella giovane vela adriatica che fa parlare di sé e che nella Classe Mini 6.50 ha trovato il suo spazio, prima con Michele Zambelli (due partecipazioni alla Transat, nel 2013 e nel 2015) ed ora con Rusticali e Komatar, in un passaggio di consegne ideale che sicuramente promette grandi cose. 

Matteo Rusticali, classe 1982, è istruttore Fiv al Circolo Nautico del Savio e dopo una bella stagione 2016, primo alla RiMini 6.50 e terzo alla 222MiniSolo, sarà con il suo prototipo Spot 444 sulla linea di partenza della Mini Transat dal porto de La Rochelle nell’ottobre 2017.  

Francesca Komatar, nata a Muggia 30 anni fa, è atleta del Centro Sportivo dell’Aeronautica Militare, di cui porterà i colori, e debutterà nel 2017 a bordo del suo Pogo 2 ITA 659, nelle regate del circuito Italiano della Classe Mini 6.50. Il suo obiettivo è prepararsi per l’edizione 2019 della Mini Transat.  

Durante la serata organizzata dal Circolo Velico Riminese verranno quindi presentati i loro programmi in particolare la loro storia e i percorsi che, anche se in modo diverso, stanno portando Francesca e Matteo a realizzare il sogno di essere sulla linea di partenza della Mini Transat, puntando la prua verso l’Oceano Atlantico. 

La serata è aperta a tutti e si svolgerà presso la sede sociale del Circolo Velico Riminese in via  Destra del Porto, 147/a.

I ragazzi dell'Associazione Zavatta Onlus a scuola di vela

PER COMUNICATO STAMPA

Venerdì 16 dicembre 2016 al Circolo Velico Riminese alcuni ragazzi dell’Associazione Sergio Zavatta Onlus hanno frequentato la prima lezione di un corso finalizzato ad apprendere le basi della navigazione a vela e per imparare a conoscere il mare, i suoi fenomeni, la direzione e le caratteristiche dei venti e i principali nodi marinari.

I ragazzi si sono dimostrati molto interessati alle attività sia in mare che a terra e hanno interagito con entusiasmo con gli istruttori federali del Circolo e con gli educatori dell'Associazione, dimostrando che le attività veliche sono un ottimo modo per imparare a lavorare in gruppo e per acquisire manualità, sicurezza e fiducia in se stessi.

La giornata si è conclusa con un pranzo presso il Circolo Velico, dandosi appuntamento per le prossime lezioni che si svolgeranno da gennaio a giugno 2017.

Il Circolo Velico Riminese con questa iniziativa continua così la sua attività a carattere sociale e di sostegno a progetti di vela solidale.

Si ringrazia Banca Prossima che ha contribuito alla organizzazione del corso.